da dove iniziare? vabbè dai, iniziamo da un video per darvi un idea del posto dove abbiamo preso il maiale per il nostro misero pranzo (una slab a testa di ribs) e la coppa per il pulled.....

poi magari vi faccio vedere le nostre macchine caricate al limite dell'impossibile...

questa invece è la macchina der domanda, in seguito conosciuto anche come geppetto, è carica, ma lui preferisce mostrarsi in primo piano

 

e questa poi è la macchina carica di Cesare (detto rub, ma questa è un altra storia)

noi carichi come muli, voci di corridoio dicono che Francesco è stato fermato dai carabinieri che volevano portare la sua smart al punto pesa più vicino, mentre rub bello fresco e riposato con il suo smoker di barby, era talmente tanto piccolo che il pulled l'abbiamo dovuto fare in 10 pezzi, e di bricchette ce ne entravano 2 per volta, che poi si sa, è facile accendere solo 2 bricchette....

 

 

e finalmente, chi prima e chi dopo (io logicamente sono stato il primo ad arrivare), arriviamo tutti, ed il posto comincia a prendere forma

 

 ma poi lo vogliamo montare? ma si dai montiamolo

 

 


e poi si dai, prepariamoci qualcosa da mangiare per pranzo
  

ma ora basta tergiversare, passiamo alle cose serie, qui potete vedere rub (detto Cesare) che in punta di coltello, perché lui solo con il coltello sminuzza le melanzane, sapevatelo, se vi vede con il miniprimer vi taglia le mani, prepara appunto le melanzane per la dip 

a no scusate, mi sono sbagliato, nel video precedente stava sminuzzando la menta,

eccolo dove, lama alla mano, sminuzza le melanzane.....

però questo è il risultato, che gli vogliamo dire?

 

sono convinto che non mi crederete, ma vi assicuro che si è messo li con una squadra per metterle allineate

 

e se tanto mi da tanto pensai al resto e ritirai la mano lesto lesto, amo scherzato dissi, e dov'è il resto?

appunto dov'è? c'è, ma dobbiamo fare un doveroso passo indietro

Insomma ragazzi, siamo seri, dopo aver fatto la fatica di aver scaricato la macchina (prima caricata a casa), montato il kettle, coordinata l'affissione dello striscione, coordinato non me ricordo che altro, fatta la colazione con mezzo cornetto che ci ha portato Gianluca, insomma dopo aver faticato per benino io ancora ero li sul pezzo e premevo perché facessero tutti la propria parte,eravamo tutti a mille, chi in coppia e chi da solo sembravamo api operaie. E che fa Nicola? Tira fuori la provola affumicata di Agerola, ora signor Giudice e signori Giurati io vi prego vivamente di valutare attentamente questa situazione, come potevamo noi, umili mortali non interrompere le nostre attività? giuro che io sono quello che ha resistito di più, ho più volte detto no, ho più volte detto che avevamo già mangiato i cornetti, e anche se tutti insistevano per una seconda colazione io premevo perché si andasse avanti con le attività, ma la provola di Agerola signor Giudice, come si può rifiutare la provola di Agerola? Signor giudice sono stato costretto a tirare fuori anche il mio modesto contributo per il gruppo, e che devi fa???
Provola di Agerola e prosciutto di capriolo!!!!

 Andiamo avanti con la nostra storia, Nicola inizia a portarsi avanti con i fagioli, ora che Nicola  sia un precisino del catzo non ve lo devo mica dire io, lo capirete anche più avanti, ma che riduca in schiavitù il poro Er Domanda,  da questo momento rinominato Geppetto, solo perché Francesco non si è ricordato di portare almeno un mestolo di legno (eppure io ci metto la mano di qualcuno sul fuoco che l'avevo detto a Francesco di portarlo), dicevo ridurre in schiavitù Geppetto per me è stata un'esagerazione.

Vi presento Geppetto mentre è costretto a ricavare un mestolo da un pezzo di legno....

 abemus mestolo e iniziamus fagioli (latino maccheronico, non c'entrano niente i fiumi di birra che nel frattempo, Nicola si è sparato, panza all'aria, con la scusa che non aveva il mestolo adatto ai fagioli in ghisa)

 

ed eccoci, che con l'occasione dei fagioli, vediamo all'opera il fine Francesco.....

e niente dai, scusatelo, ha detto una parolaccia, ma ora ha capito che sto facendo il video quindi sicuramente si controlla........

ok ok, lasciamo stare Francesco che cazzia il malcapitato di turno, solo perché non gli ha messo una bricchetta nella giusta posizione, vi garantisco che non sono tutti così, guardate infatti Nicola come, con estrema competenza, spiega come vuole le verdure....

  

visto? è semplice, ma se ora vi dico 29/31 gradi voi che dite? (Gianluca ho detto 29/31, non 90, sei sempre il solito, non ve lo mostro perché siamo in fascia protetta, ma già era partito con un porno...)

dicevo, 29/31, la perfezione è per pochi

e comunque Nicola è la gentilizza allo stato brado, secondo me se vede che non esegui alla lettera quello che ti viene richiesto neanche te lo fa notare...

ed è inutile che te la tiri Nico', nun te stavamo a prende in giro pe la pera, stavamo solo a cazzeggia', a te l'ha detto Faresin, a me l'ha detto Bardini, 'nsomma le pere nun so' un segreto da ste parti....

 ed a  proposito di pere, di chi le mangia, di chi se le fa, di chi sniffa, di chi sniffa rub e di chi chiamiamo rub, eccovi rub, a volte detto Cesare, all'opera su un baltimora...

è bravo vero? voi ora magari vi chiederete perché lo chiamiamo rub, in fondo che ha fatto di male in questo video? niente, vi rispondo io, o meglio quasi, però purtroppo manca il video della conversazione precedente, ma niente paura, ve lo racconto io, voi dovete solo immaginare la scena che inizia con Cesare, o rub che dir si voglia, che prende in mano un contenitore con dentro del rub già pronto:

Rub "ragazzi questo rub cos'è? chi l'ha fatto?"

Roberto "l'ho fatto io, è una parte sale, una parte pepe (lo conosco, ho barato, è mezza parte pepe) e mezza parte aglio"

Rub "allora non lo sprechiamo, ci aggiungo un po' (e guarda un secchio) di paprika, un pò di canna (zucchero Gianluca, zucchero, è inutile che tiri fori l'erba) e lo uso per il baltimora, magari giusto un aggiustatina di pepe"

ora imagginate me che scuotendo la testa mi rassegno, e fortuna che gli ho detto che di pepe ce ne era una parte, non mezza.... capito ora perché lo chiamiamo rub? come dice Francesco, Cesare non usa il sapone per lavarsi, usa il rub...
come dite? perché prima ho detto che nel video non aveva fatto niente di particolare, anzi no, quasi niente? provate a riguardarlo, con l'audio magari, dai lo so che siete in ufficio e state facendo finta di lavorare, ma basso basso lo potete mettere... dicevo provate a rigurdare ed ascoltare.

La voce che si sente e per ben due volte fa notare a Rub che dal passino esce tutto tranne lo zucchero è la mia, e niente c'ho provato, ma lui l'ha fatto apposta, che gli frega dello zucchero, così è passato più pepe

comunque il baltimora si poteva mangiare....



 e ora di che vogliamo parlare? del brisket-roberto? delle patate-gianluca? (patate Gianluca, patate, quelle che hai cotto, non patata, chiudi quel giornaletto)

no, scusate un attimo, come mai in questo piatto c'è solo un kaiser? la porzione era da due....ah ecco perché è un piatto bis, ma no, anche il bis avrebbe dovuto essere da due, lo so per certo, la carne l'abbiamo presa abbondante, me lo ricordo benissimo, due girelli che non finivano più, e allora com'è possibile? forse c'entra la fila che mi si era formata alle spalle, mentre affettavo il baltimora, e ogni tanto si sentiva una voce che diceva "quella fetta è venuta male, dalla a me"...

a proposito, visto che parliamo di baltimora, quale migliore occasione per favi vedere chi siamo?

eccoci

 

quello a sx, si, proprio quello, dove c'è scritto Roberto sono io, volete sapere perché quell'espressione? e io ve lo dico, rub, memore del video che gli avevo fatto mentre sminuzzava le melanzane con il coltello, ha deciso di vendicarsi, e nel kaiser del kaiser che è toccato a me, ha aggiunto del wasabi!!! con amici così...

ma torniamo a noi, eravamo rimasti alle patate che ha grigliato Gianluca e della fantastica griglia in ghisa di geppetto

non vorrei dilungarmi in tecnicismi, ma quasi tutti noi, e anche voi, e anche tutti i griller, perché se io posso cambiare, e voi potete cambiare, allora tutto il mondo può cambiare... a no, quello è un altro film

insomma quasi tutti abbiamo una griglia gourmet in acciaio, all'occorrenza togliamo il centro e ci mettiamo la pentola in ghisa tipo quella dei fagioli, o l'inserto in ghisa per le bisteccazze, ma lui no, lui si distingue, lui butta tutta la griglia in acciaio e la sostituisce con una fantastica griglia in ghisa, ora lasciando stare il peso, che comunque si aggira intorno ai 2 trilioni di kg, provate a chiedere a Gianluca che ha provato a cuocerci le patate, o anche a Nicola che per non dare ragione a Gianluca e fare lo sborone ha provato a cuocerci le verdure (peperon free), come cuoce bene, il calore lo assorbe tutto la ghisa, e loro sono stati tre ore li davanti a perdere tempo e bestemmiare...

risultato? abbiamo fatto notare questa cosa, tutti, e tutti con parole gentili, a geppetto, e questa è la foto che ci ha mandato ieri

è andato a comprare la griglia gourmet in acciaio, e voi che continuate a parlarne male

e ora di chi parliamo male? dell'infiltrato, ebbene si, c'era un infiltrato di Lo Cascio tra noi, lo sapevamo, ma non avevamo idea di chi fosse, fino a quando a Francesco non arriva un messaggio privato "Ciao Francesco, mi chiamo XXX (se è infiltrato non vorrete mica che io vi dica che si chiama Roberto Franco),ho preso il biglietto per venire al raduno, non so cucinare, non so grigliare, non so fare un cazzo, non mi va di fare un cazzo, però vorrei venire a vedere come vi organizzate dalla mattina, posso venire? casomai potrei portare un brisket nuova zelanda, che mio cugino mi ha mandato dal megastore ma che io non so preparare"

logicamente c'è stato il consiglio di guerra dello staff, favorevoli?, contrari?, neutrali? vegani? e niente, all'unanimità si è deciso di farlo venire dalla mattina, e solo per dargli modo di vedere come si organizza e mette in piedi un raduno, nessuno di noi ha minimamente pensato al brisket....

p.s. sono passati diversi giorni, ed ancora ci chiediamo se Roberto Franco si chiami Roberto o Franco

e allora, dopo il brisket gentilmente omaggiato, paliamo di un altro omaggio, questa volta addirittura già cucinato, bello e pronto da affettare, signori vi presento

  

 la porchetta, questa ci è stata omaggiata da Giampiero Manonsonosicuro (il cognome mi è stato dato da Gianluca, quindi alla mia nuova richiesta di informazioni è intervenuto Daniele che mi ha detto "si chiama Giampiero Ancheiomiricordo!".... secondo me questi due stanno ancora frastornati

detto questo a che passiamo? vogliamo parlare del re? del top? del mitico? ebbe si, parliamo di me, salve, mi chiamo Roberto...ah, una vocina in controcampo mi fa presente che non si parlava di me ma di lui, il....

pulled pork

 

la mano che vedete qui sopra (mai e poi mai vi dirò che appartiene a Francesco), non è senza guanto, bensì è fasciata da un guanto di ultima generazione, ultra leggero ed ultra trasparente che non vi dico dove lo vendono perché è un segreto talmente tanto segreto che se ve lo dico poi dovrei uccidervi

 

 

ed ora direi che ci siamo, non vorrete mica pure le foto del taglio delle centocinquantacento (mio figlio di sei anni definisce così i grandi numeri) crostate varie che sono state portate? in compenso beccatevi una compilation di foto e state pronti, si ripeterà

 

si ringraziano, in ordine sparso e non di ringraziamento :-) :

  • tutti gli intervenuti, compreso il cinghiale,  con lui ci rivedremo ad ottobre
  • tutti gli intervenuti che hanno portato qualcosa, non ho fatto il tuo nome, si ce l'ho con te che hai portato la genziana, ti ringrazio come gli altri, ma ti porto nel mio cuore :-)
  • Lo Cascio che ci ha mandato l'infiltrato
  • la moglie di geppetto perché lo tiene un pochino sedato
  • il tempo perché non è piovuto
  • ben e holly, ambarabà ciccì coccò e tutti i quaranta ladroni
  • e tutto lo staff, ragazzi nun c'ho la sfera de cristallo (anche perché sennò mica stavo qua a fa finta de lavorà), ma prevedo grandi cose in fututo

buona brace a tutti